Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 6 Gen 2012 in Gran magistero, Ordine del Santo Sepolcro

S. E. Mons. Edwin Frederik O’Brien nominato cardinale

creation_cardinal_de_SE_Mgr_OBrienOggi, 6 gennaio 2011, Solennità dell’Epifania del Signore, Sua Santità Papa Benedetto XVI ha annunciato la nomina di 22 cardinali. Tra questi Sua Eccellenza Mons. Edwin Frederik O’Brien, Pro-Gran Maestro dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme.

Durante la preghiera dell’Angelus della solennità dell’Epifania del Signore, Papa Benedetto XVI ha annunciato la convocazione del quarto concistoro ordinario pubblico* del suo pontificato, che si terrà sabato, 18 febbraio 2011, in Vaticano. Durante l’Angelus, il Papa ha ricordato che “i Cardinali hanno il compito di aiutare il Successore dell’Apostolo Pietro nello svolgimento del suo Ministero di confermare i fratelli nella fede e di essere principio e fondamento dell’unità e della comunione nella Chiesa“.

Il Patriarcato latino di Gerusalemme si rallegra per questa buona notizia con i membri dell’Ordine Equestre dei Cavalieri del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Accogliendo l’invito del Santo Padre rivolto ai fedeli di “pregare per i nuovi eletti, chiedendo l’intercessione della Beata Vergine Maria, Madre della Chiesa, affinché sappiano testimoniare sempre con coraggio e dedizione il loro amore per Cristo e per la sua Chiesa“, il Patriarcato porta in particolare nella sua preghiera colui che, una volta creato cardinale, sarà il Gran Maestro dell’Ordine del Santo Sepolcro.

Inoltre, tra le 22 nomine, vi è Sua Eccellenza Mons. Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli dal maggio 2011 ed ex nunzio apostolico in Giordania dal gennaio 2001 al febbraio 2006.

La Redazione

* Il Concistoro Ordinario Pubblico: è la seconda forma di concistoro. Riunisce i cardinali presenti nell’Urbe e, abitualmente, è convocato per annunciare delle decisioni importanti che riguardano la Chiesa (per esempio una beatificazione, canonizzazione o creazione di nuovi cardinali) e vengono ammessi i Prelati, i legati delle società civili ed altri che vi sono invitati. Il Papa potrebbe anche convocare un concistoro ordinario privato, che riunisce i cardinali vicino al papa. O un Concistoro straordinario, a porte chiuse, in cui vengono convocati tutti i cardinali del sacro collegio. (Cfr. CIC 353)