Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 1 Ott 2012 in Attualità del Santo Padre, Chiesa, Patriarca

Il Patriarca nominato Membro del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace

Il Patriarca nominato Membro del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace

CITTA’ DEL VATICANO – Sabato scorso, 29 settembre, il Santo Padre ha nominato i nuovi Membri e Consultori del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace. Sua Beatitudine il Patriarca latino di Gerusalemme, Mons. Fouad Twal, è uno dei nuovi membri.

Il Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace è un dicastero della Curia Romana. Il suo ruolo ed il suo funzionamento sono definiti dagli articoli 142-144 della Costituzione apostolica  Pastor Bonus. “Il Consiglio mira a far sì che nel mondo siano promosse la giustizia e la pace secondo il Vangelo e la dottrina sociale della Chiesa (art. 142)”. I campi d’azione del Consiglio sono perciò la giustizia (giustizia sociale, mondo del lavoro, vita internazionale, lo sviluppo in generale), la pace (questioni riguardanti la guerra, il disarmo ed il commercio delle armi, la sicurezza internazionale, il terrorismo,…) ed i diritti dell’uomo.

Il Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace ha un Presidente, affiancato da un Segretario e da un Sotto-Segretario, tutti nominati dal Santo Padre per un periodo di cinque anni. Dei laici, religiosi e sacerdoti di diverse nazionalità costituiscono un’équipe permanente per la realizzazione dei programmi del Consiglio.

Il Pontificio Consiglio conta una quarantina di Membri e Consultori nominati a titolo personale dal Santo Padre per un periodo di cinque anni. Provenienti da diversi continenti i Membri si riuniscono a Roma per un’Assemblea Plenaria.

Fonte: Vaticano