Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 24 Giu 2014 in Sacramenti, voti, ordinazioni, Vita liturgica

Ramallah in festa per abouna Bashar, nuovo sacerdote diocesano

Ramallah in festa per abouna Bashar, nuovo sacerdote diocesano

Ordinations-BacharRAMALLAH – È in un clima di fede e di grande gioia che il Patriarca latino di Gerusalemme, mons. Fouad Twal, ha presieduto il grande raduno in occasione dell’ordinazione sacerdotale di Bashar Basile Fawadleh, nella Parrocchia della Sacra Famiglia di Ramallah, domenica 21 giugno 2014.

Accanto a mons. Twal c’erano i vescovi ausiliari, i sacerdoti del Seminario di Beit Jala e il suo Rettore, p. Jamal Khader, insieme a una folla di sacerdoti, monaci e monache, Cavalieri del Santo Sepolcro, i familiari del nuovo sacerdote, i suoi genitori, il fratello e le due sorelle, e i fedeli della diocesi di Galilea e altrove.

Prima della celebrazione della Messa, è stata organizzata una processione dal centro di Ramallah alla chiesa, per accogliere a piedi il Patriarca e il nuovo sacerdote. Il lungo e festoso corteo è stato allietato da un gruppo di Scout della parrocchia della Sacra Famiglia. All’inizio della celebrazione p. Raed Abusahalih, parroco di Ramallah, ha anche tenuto un discorso di benvenuto ai partecipanti.

Dopo la proclamazione del Vangelo, il Rettore del Seminario ha presentato brevemente la vita del nuovo sacerdote, facendosi garante della sua buona formazione, della piena consapevolezza del suo desiderio di ricevere il sacramento del Sacerdozio, e del positivo riscontro del popolo Dio. Si è anche soffermato sul ruolo di p. Ibrahim Shomali, parroco della parrocchia di Beit Jala e suo padrino di sacerdozio, che vigilerà i suoi primi passi nel sacerdozio.

Il patriarca mons. Twal, nella sua omelia, ha rivolto qualche consiglio al nuovo sacerdote sul suo ministero sacerdotale, insistendo sull’immagine di Gesù Cristo e sul suo amore per i poveri e i bisognosi, sulla predicazione del Vangelo, e sull’attenzione a operare per la santificazione dei fedeli, soprattutto tramite la liturgia. Il Patriarca ha concluso congratulandosi con i genitori di Bashar, e con tutti coloro che hanno partecipato alla formazione del giovane.

Questa è la seconda ordinazione di quest’anno nel Patriarcato latino, dopo quella che ha avuto luogo la scorsa settimana a Nazareth in cui sono stati ordinati quattro sacerdoti del Seminario Redemptoris Mater. Il 26 giugno ci saranno le ordinazioni di Baha Stephane, Fares Hattar e Ibrahim Naffa, mentre Bernard Poggi sarà ordinato sacerdote a San Francisco il 12 luglio prossimo.

Mons. Shomali, che era presente all’ordinazione e all’accoglienza del nuovo parroco nel suo villaggio natale, Aboud, ha detto che «queste feste popolari sono l’occasione per aprire gli occhi dei giovani alla vocazione al Sacerdozio. Infatti fu proprio il giorno dell’ordinazione di p. Hanna Salem ad Aboud, che Bashar ebbe la sensazione di essere chiamato».

Pierre Loup de Raucourt con abouna.org