Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 11 Nov 2014 in Diocesi, Notizie della diocesi

Ospedale di Nazareth: un esempio di cooperazione

Ospedale di Nazareth: un esempio di cooperazione

Hopital-Nazareth-300x225NAZARETH – L’ospedale di Nazareth, detto localmente”Ospedale Inglese”, il 19 settembre ha inaugurato un nuovo laboratorio – edificio, stanze e attrezzature – per le operazioni di cateterismo, di cui tutta la zona di Nazareth aveva urgente bisogno.

Il 30 ottobre scorso, il dott Bishara Bisharat, direttore generale, ha organizzato e animato un incontro nell’aula magna dell’ospedale, per ringraziare i numerosi e generosi donatori, soprattutto la “Welfare Association” che ha coperto la gran parte dei costi.

Vi hanno partecipato un centinaio di persone da Nazareth, dalla Galilea e anche dalla Palestina e dalla Giordania: autorità civili, religiose, l’amministrazione dell’ospedale, membri autorevoli della Welfare Association, tra i quali Mounib Masri, presidente onorario della Associazione, Tafida Jerbawi, Direttrice esecutiva della W.A., i figli di Hatem Zooby e Mazen Qubti, avvocato della W.A.

La Welfare Association è una ONG palestinese che ha la sua sede ufficiale in Svizzera, allo scopo di favorire i contatti e il lavoro, e che ha un ufficio operativo molto attivo a Ramallah. Fu fondata nel 1983 da Mounib Masri, Munder Al-Khaledi e da Sayeed Khoury, come risposta all’espulsione dei palestinesi dal Libano.

Questa ONG raccoglie la solidarietà dei palestinesi di tutto il mondo e aiuta le strutture civili del popolo palestinese (scuole, ospedali, centri culturali e sportivi, ecc.) in Palestina, in Israele e tra i rifugiati. Tutti i partecipanti hanno messo in luce lo spirito di solidarietà e di cooperazione tra i palestinesi che, almeno stavolta, ha funzionato molto bene.

Spesso gli orientali in generale e i palestinesi in particolare, sono stati accusati di non essere solidali tra di loro, di non cooperare al loro interno, ma di contare sull’assistenza esterna. Ci si ricorda, del resto, di tutti gli sforzi del Patriarcato latino e della Chiesa in generale in Terra Santa per far marciare gruppi e iniziative di cooperazione, con successo altalenante. A Nazareth, il 30 ottobre, è stata una grande gioia per tutti vedere che stavolta la cooperazione e la solidarietà interne sono state coronate da successo.

Testo del nostro corrispondente da Nazareth. Foto di S.A.K.

P1010885.JPGP1010888.JPGP1010894.JPGP1010900.JPGP1010901.JPGP1010907.JPGP1010931.JPGP1010948.JPG