Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 18 Nov 2014 in Diocesi, Notizie della diocesi

In 1.500 per la Notte della Terra Santa

In 1.500 per la Notte della Terra Santa

StAnnedAuraySAINTE ANNE D’AURAY, FRANCIA – Sabato 15 novembre, nella diocesi di Vannes in Bretagna, su iniziativa dell’associazione dei Vedette della Pace e dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro, è stata organizzata la Notte della Terra Santa. Mons. Shomali, in collegamento Skype, ha parlato della situazione dei cristiani in Oriente.

Mons. Centène, vescovo della diocesi di Vannes, ha celebrato, sabato 15 novembre 2014, la messa nella Basilica di Sant’Anna d’Auray. 1500 persone hanno partecipato all’evento, unendosi in preghiera per chiedere la pace in Terra Santa. I fondi raccolti durante questa Messa sono stati devoluti alle scuole di Gaza. Dopo la cena al sacco, l’abate Fagot, presidente dell’associazione Vedette della Pace, ha presentato il film «Giardino di Jad». Girato nel 2003 presso la casa di riposo di Nostra Signora dei Dolori a Gerusalemme, e ambientato all’epoca della costruzione del Muro di separazione, il film ha mostrato le disastrose conseguenze di una tale divisione.

Dopo il film, il vescovo mons. Shomali è intervenuto all’incontro, parlando via Skype e ricordando le sfide della comunità cristiana in Terra Santa: la sfida demografica e quella ecumenica, il dialogo interreligioso e la sfida della pace. Commentando la situazione a Gerusalemme, mons. Shomali ha detto che i pellegrini sono sicuri a Gerusalemme e ha esortato i giovani presenti all’evento a recarsi come volontari in Terra Santa.

StAnnedAuray2Concluso l’intervento, i fedeli hanno trascorso la notte in adorazione presso la Basilica, alla presenza di una coppia di cristiani palestinesi giunti per testimoniare la loro situazione. In concomitanza altre iniziative di preghiere si sono svolte in Terra Santa, tra cui quella presso la casa di Nostra Signora dei Dolori dove è stata organizzata una veglia di preghiera alla presenza di due Cavalieri del Santo Sepolcro.

Eva Maurer Morio