Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 29 Gen 2015 in Informarsi, Letture

«Un gran numero di testimoni»: l’esperienza della Chiesa cattolica in Terra Santa

«Un gran numero di testimoni»: l’esperienza della Chiesa cattolica in Terra Santa

Livre nuee de temoinsRECENSIONE – «Un gran numero di testimoni»: l’esperienza della Chiesa cattolica in Terra Santa
è un libro di consultazione, scritto in inglese da un cavaliere dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro, Jeffery Abood che si propone di far risuonare in tutto il mondo la voce dei cristiani palestinesi. Di seguito una breve presentazione del libro e il link per scaricarne il testo completo.

All’incipit del libro risuonano le incoraggianti parole di S.B., il patriarca mons. Fouad Twal: «Questa pubblicazione fornisce un servizio utilissimo, sintetizzando articoli che offrono delle illuminazioni e invitano a riflettere sulla vita passata e presente dei cristiani in Terra Santa. Vi invito a leggere questi articoli informativi e prego che vi possano aiutare a capire meglio la storia e l’attualità, e a diventare anche sostenitori della verità e della giustizia per una pace possibile in questa Terra Santa adesso così devastata dall’odio, dalla paura e dalla violenza».

Cercare di capire la Terra Santa e i cristiani che vi abitano può sembrare fin dall’inizio compito difficile o scoraggiante. Molte voci si alzano per influenzare la comprensione di una o un’altra parte riguardo alla situazione dei cristiani in Palestina e Israele. Tuttavia, la Chiesa parla ancora con chiarezza.

Ogni giorno, la Chiesa cattolica in Terra Santa, attraverso l’esperienza personale all’interno dei suoi organismi di servizi sociali, di scuole, ospedali e parrocchie, testimonia le conseguenze umane generate dai problemi attuali che affliggono la terra che ha visto nascere Cristo. Questa è esperienze da condividere con tutta la Chiesa universale.

«Un gran numero di testimoni»: l’esperienza della Chiesa cattolica in Terra Santa è la voce della Chiesa stessa. Non è la voce di politici, esperti ed ideologi, ma quella autentica e non censurata della Chiesa che continua a chiamarci senza sosta. Il libro è una raccolta di testi di papi, cardinali, patriarchi, sacerdoti, insegnanti e cattolici anonimi. Fa da eco all’esperienza cristiana di ciò che è unico, coerente, autentico e troppo spesso ignorato.

Mentre la popolazione cristiana in Terra Santa è passata dal 18% al minimo storico del 2% di oggi, è diventato un imperativo da parte nostra quello di comprendere correttamente la situazione dei nostri fratelli e sorelle per aiutarli a restare in questa terra, dove «Dio è entrato nella storia e rimane con noi per sempre» (san Giovanni Paolo II). Si tratta di un libro che raccoglie, per la prima volta in un volume unico, una serie di dichiarazioni ufficiali della Chiesa, con documenti, articoli e interviste, nell’arco di 70 anni.

I cristiani di Terra Santa, spesso dicono: «Viviamo in una terra che ha conosciuto la risurrezione, perciò come cristiani la nostra speranza non può essere vana». Una parte di questa speranza siamo noi. La nostra preghiera è che i nostri lettori possano ascoltare la voce della Chiesa e unire la loro a quella della «grande nube di testimoni».

Jeffery Abood, «A Great Cloud of Witnesses»: The Catholic Church’s Experience in the Holy Land, KCHS.

Per l’e-book gratuito clicca qui

Disponibile anche su Amazon e Kindle a $ 0.99.

Il cartaceo sarà disponibile dal 1° febbraio 2015.