Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 3 Feb 2015 in Diocesi, Notizie delle comunità religiose

Chi sono i consacrati della Diocesi?

Chi sono i consacrati della Diocesi?

Consacres articleGERUSALEMME – Il 2 febbraio è tradizionalmente il giorno della vita consacrata. Molte comunità approfittano di questa giornata per rinnovare i loro voti. Ed è anche buona occasione per tracciare un rapido quadro dei religiosi e delle religiose presenti in Terra Santa.

Quale superiore di congregazione, quale fondatore o abate non abbia sognato di creare una fondazione in Terra Santa e a Gerusalemme per pregare nei Luoghi Santi, e per proteggerli mantenendoli in vita?

La Chiesa Cattolica della Terra Santa è arricchita dalla presenza di molti ordini e congregazioni venuti a testimoniare e a servire la Chiesa Madre di Gerusalemme. Secondo i loro specifici carismi, loro ricevono e svolgono la missione di preghiera, di testimonianza, di carità, d’istruzione o di fraternità.

I primi ad arrivare, dopo l’invasione musulmana all’inizio del II millennio, sono stati i francescani. La Custodia di Terra Santa, fondata nel 1217, è in Terra Santa la più grande comunità. Oltre alla tutela della maggior parte dei Luoghi Santi, i francescani vivono in 31 conventi e hanno scuole, istituti di formazione e diverse parrocchie. Sono anche presenti a Cipro in tre parrocchie su quattro, e in Giordania, in particolare ad Amman e sul Monte Nebo.

Al momento esistono 30 ordini religiosi e congregazioni maschili che vivono in conventi sparsi per la Terra Santa. Provenienti da diverse origini, forniscono le missioni di preghiera nei monasteri, e il sostegno in scuole, ospedali, università e programmi sociali. Un’importante presenza è quella salesiana, dei Fratelli di La Salle, dei Benedettini della Dormizione, dei Domenicani alla Scuola Biblica, dei Trappisti di Latrun, dei Missionari del Verbo Incarnato presenti a Gaza, dei Carmelitani ad Haifa dal 1631 e dei Padri Bianchi.

Gli ordini religiosi e le congregazioni femminili sono in Terra Santa 73. La più importante è la Congregazione delle Suore del Rosario, fondata nel 1880 dalla beata e presto santa Maria Alphonsine Ghattas. Le suore sono presenti in diverse scuole e istituzioni, e in alcune parrocchie latine.

La prima congregazione ad arrivare è stata, tuttavia, quella delle Suore di San Giuseppe dell’Apparizione nel 1848. Oggi, gestiscono molte scuole e ospedali e garantiscono anche una presenza nelle parrocchie e in una casa di riposo.

La Terra Santa conta anche altre congregazioni: le carmelitane a Betlemme nel Monastero della Beata Maria di Gesù Crocifisso, le Suore Francescane del Cuore Immacolato di Maria, le Suore di Santa Dorotea, le Suore di Betlemme a Bet Gemal e a Deir Rafat, le Francescane Missionarie di Maria, le Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli, le Suore di Nostra Signora di Sion, le Piccole Sorelle di Gesù, le Suore Comboniane, le Missionarie della Carità di Madre Teresa, le suore di Santa Brigitte, le Francescane del Sacro Cuore e Adoratrici del Santissimo Sacramento e le Suore del Verbo Incarnato.

A questi ordini e congregazioni, si aggiungono anche 20 istituti di vita consacrata in Terra Santa.

Pierre Loup de Raucourt