Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 5 Feb 2015 in Comunicati stampa, Pubblicazioni

Reazione del Patriarca al massacro del pilota giordano

Reazione del Patriarca al massacro del pilota giordano

COMUNICATO – Il Patriarca di Gerusalemme, Sua Beatitudine mons. Fouad Twal, partecipa alla sofferenza della grande famiglia giordana e a quella di Muath Kasasbeh assassinato orribilmente e in modo insostenibile dai terroristi dell’Isis, che lo avevano catturato il 24 dicembre scorso.

I fedeli e il clero del Patriarcato si associano a questo dolore.

Questo evento per la famiglia del giovane pilota e per il Regno di Giordania ricorda come sia necessario e urgente la lotta contro ogni forza fondamentalista. Troppi uomini e donne, di tutte le fedi, hanno già perso la vita in modo tragico e disumano da quando è emerso il cosiddetto Stato islamico, che non è uno Stato e non può farsi forte di alcuna religione, anzi tutt’altro.

Noi tutti, credenti cristiani e musulmani, siamo tutti esposti alle loro aggressioni. Siamo chiamati a unire le forze con tutti gli uomini di buona volontà per combatterli, soprattutto con la forza della preghiera e di una sana educazione.

Il timore di Dio, che condividiamo, ci deve spingere a vivere come fratelli e a sostenerci come abbiamo fatto per secoli, insieme nel Medio Oriente.

+ Fouad Twal, Patriarca latino di Gerusalemme, 4 febbraio 2015.