Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 14 Apr 2015 in Diocesi, Notizie della diocesi

Il cardinal Woelki a Tel Aviv nella Domenica della Misericordia

Il cardinal Woelki a Tel Aviv nella Domenica della Misericordia

TEL AVIV – Sabato 11 aprile 2015, il Centro Pastorale Nostra Signora Donna di Valore di Tel Aviv ha ricevuto la visita di Sua Eminenza il cardinal Rainer Maria Woelki, Arcivescovo di Colonia, in Germania

Con gioia il Cardinal Woelki ha accettato di celebrare la messa nella Domenica della Divina Misericordia che è anche la festa della comunità filippina di Tel Aviv. Questa è stata l’occasione per ringraziare il Signore Risorto per le sue numerose grazie ma anche per ringraziare l’arcidiocesi di Colonia, importante benefattore del Centro Pastorale e della Chiesa di Terra Santa in generale. Il Cardinale era accompagnato da una delegazione della sua Diocesi composta dalle persone che hanno attivamente operato alla raccolta dei fondi per il Centro Pastorale. Alla loro testa il dott. Rudolf Solzbacher della curia diocesana, il Signor Thiel e alcuni rappresentanti della Associazione Tedesca per la Terra Santa che hanno seguito da vicino i lavori per la realizzazione del Centro. Tra gli invitati d’onore: l’Ambasciatore filippino in Israele, Nathanael Imperial, venuto al Centro per la prima volta.

All’omelia il Cardinal Woelki ha affrontato il tema della Misericordia, ricordando che in quel medesimo giorno il Papa ha pubblicato la bolla con la quale è stato indetto l’Anno santo della Misericordia con inizio l’8 dicembre 2015. “Misericordia è sinonimo di Amore”, ha sottolineato ai numerosi fedeli presenti. Egli ha inoltre affermato che la Chiesa di Colonia non dimenticherà i migranti nelle sue preghiere.

La Corale filippina della Divina Misericordia ha animato la messa, accompagnata anche dai canti delle comunità indiana Konkani,  Sinhala dello Sri Lanka, e della comunità Ge’ez, di rito etiopico-

Al termine della messa, padre David Neuhaus, Vicario Patriarcale responsabile dei Migranti, ha ringraziato il cardinale offrendogli una copia della icona Nostra Signora Donna di Valore. Ha inoltre augurato ai membri della comunità Ge’ez una buona festa di pasqua (quella sera stessa, secondo il loro calendario, avrebbero celebrato la veglia pasquale). Gli invitati hanno continuato la festa con un pranzo preparato dalla comunità della Divina Misericordia e con altre quattro celebrazioni della Messa nel corso del pomeriggio. Infine, dopo una serata di danze il sabato sera, il fine settimana festivo si è concluso con la messa della domenica mattina.

Fonte: Vicariato San Giacomo

20150411_104822.jpg20150411_121418.jpg20150411_121429.jpg20150411_134725.jpg20150411_121959.jpg20150411_113107.jpg