Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 18 Ago 2015 in Attualità locale, Diocesi, Politica e società, Slide, Società Saint'Yves

Cremisan: ruspe in azione

Cremisan: ruspe in azione

 

BETLEMME – Bulldozer israeliani sono entrati in azione nella Valle di Cremisan, per la costruzione del Muro di Separazione. Molti alberi di ulivo sono stati già sradicati, secondo quanto riportato dalla società “Saint Yves”, e come documentato anche da fotografie.

La Società “Saint Yves”, Centro cattolico per i diritti umani, ha pubblicato le foto sui suoi account Facebook e Twitter. In essi si possono vedere ruspe che sradicano gli ulivi, nei pressi di Beir Ona.

Solo pochi giorni fa, una nuova richiesta era stata presentata alla Corte Suprema israeliana da parte dell’organizzazione. La Società chiedeva infatti al Ministero israeliano della Difesa di presentare il nuovo tracciato del muro di separazione, prima di iniziarne la costruzione. E una decisione della Corte di giustizia era attesa.

Come promemoria, ricordiamo che una disposizione della Corte Suprema di Israele, nel mese di luglio, aveva approvato la costruzione del Muro di separazione nella Valle, che verrebbe divisa a metà. Il monastero e il convento salesiano rimarrebbero dalla parte palestinese, mentre le 58 famiglie cristiane della Valle vedrebbero le loro terre e case andare dal lato israeliano del muro.

Manuella Affejee