Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 28 Ago 2015 in Agenda FT, Attualità locale, Patriarca, Politica e società, Slide

Il Presidente israeliano incontra il Patriarca a Tabgha

Il Presidente israeliano incontra il Patriarca a Tabgha

 

TABGHA – Giovedì mattina in Galilea, un incontro altamente simbolico quello tra il Patriarca, mons. Fouad Twal e il Presidente israeliano Reuven Rivlin, presso il santuario di Tabgha, che nel mese di giugno è stato oggetto di un incendio doloso.

La visita del Presidente israeliano ha voluto essere – in primo luogo – un forte segno di solidarietà con la comunità cristiana di Tabgha, ancora scossa dall’incendio doloso che, il 14 giugno, aveva colpito il santuario della Moltiplicazione dei pani. Quello stesso giorno, il sig. Rivlin aveva anche parlato per telefono con padre Gregory Collins, abate dell’Abbazia benedettina della Dormizione (casa madre del Monastero di Tabga) per esprimere il suo sostegno.

Il Presidente, anche questa volta, ha nuovamente condannato con forza l’attacco che ha avuto di mira il secondo sito cristiano, in due anni, sottolineando che questo gesto non riflette in alcun modo il sentimento degli ebrei verso i cristiani. Ricordiamo che tre sospettati sono stati arrestati e accusati lo scorso luglio, come parte dell’indagine. I tre uomini appartengono ad un gruppo scissionista estremista responsabile di diversi atti di aggressione anticristiani e contro i civili palestinesi negli ultimi anni. In proposito si prevede una decisione della Corte.

 

Israele garantisce la libertà di culto per tutti

Dopo il discorso di benvenuto di padre Gregory Collins, abate dell’Abbazia benedettina della Dormizione, il patriarca latino, SB mons. Fouad Twal, rivolgendosi al Presidente, ha espresso la vera preoccupazione delle comunità cristiane della Terra Santa, di fronte all’aumento dell’estremismo religioso nel Paese, e la recrudescenza di atti vandalici contro i cristiani – tra cui l’ultimo quello di Tabga -, e ha rimarcato il dovere delle autorità israeliane di garantire la sicurezza di chiese e luoghi sacri.
Proprio questi timori, il Presidente Rivlin ha voluto placare, insistendo sul fatto che «Israele è un paese democratico, che garantisce la libertà di culto per tutti», e tra questi anche alla comunità cristiane che gode di questo diritto fondamentale, che deve essere in grado di prosperare in tutta sicurezza. Ha aggiunto che, di questo argomento, avrebbe parlato di persona a papa Francesco, durante la sua visita in Vaticano nel mese di settembre.

 

Cremisan e scuole cristiane in discussione

Il Patriarca non ha mancato di sollevare, con il Presidente Rivlin, il caso Cremisan, registrando il dolore delle famiglie cristiane palestinesi. Le loro terre e proprietà sono minacciate dalla costruzione del Muro di separazione, costruzione – alla fine – autorizzata dalla Corte Suprema, che aveva dato precedentemente ragione alle famiglie, per poi ritrattare, agli inizi di luglio.

ha anche ringraziato il Presidente per il suo ruolo di mediazione nella disputa tra l’Ufficio delle Scuole cristiane e le Autorità israeliane. SB mons. Fouad Twal ha anche espresso l’auspicio che il Presidente possa incontrare i vescovi europei della CCEE, che sarà convocata in seduta plenaria in Terra Santa nel mese di settembre.

Il vertice, che è stato fatto nella massima discrezione, è durato circa 40 minuti. Diverse personalità di alto rango hanno partecipato. Tra questi: il Nunzio apostolico in Israele, mons. Giuseppe Lazzarotto; il Vicario patriarcale per Gerusalemme, mons. William Shomali; il Vicario patriarcale per Israele, mons. Giacinto-Boulos Marcuzzo; il Vicario patriarcale per i cattolici di lingua ebraica in Israele, padre David Neuhaus SJ; il Custode di Terra Santa, padre Pierbattista Pizzaballa OFM; il rappresentante dell’Ambasciatore tedesco, e il sig. Bernd Mussinghof, rappresentante dell’Associazione tedesca di Terra Santa.

 

Manuella Affejee

DSC_5317.JPGDSC_5320.JPGDSC_5321.JPGDSC_5322.JPGDSC_5327.JPGDSC_5329.JPGDSC_5332.JPGDSC_5341.JPGDSC_5342.JPGDSC_5344.JPGDSC_5345.JPGDSC_5346.JPGDSC_5354.JPGDSC_5355.JPGDSC_5356.JPGDSC_5358.JPGDSC_5359.JPGDSC_5365.JPGDSC_5369.JPGDSC_5373.JPGDSC_5375.JPGDSC_5380.JPGDSC_5381.JPGDSC_5383.JPGDSC_5389.JPGDSC_5390.JPGDSC_5393.JPGDSC_5395.JPGDSC_5396.JPGDSC_5398.JPGDSC_5399.JPGDSC_5405.JPGDSC_5407.JPGDSC_5418.JPGDSC_5419.JPGDSC_5432.JPGDSC_5434.JPGDSC_5437.JPGDSC_5442.JPGDSC_5449.JPGDSC_5453.JPGDSC_5459.JPGDSC_5461.JPGDSC_5462.JPGDSC_5463.JPGDSC_5464.JPGDSC_5465.JPGDSC_5467.JPGDSC_5475.JPGDSC_5484.JPGDSC_5487.JPGDSC_5488.JPGDSC_5491.JPGDSC_5493.JPGDSC_5495.JPGDSC_5498.JPGDSC_5505.JPGDSC_5517.JPGDSC_5526.JPGDSC_5542.JPGDSC_5543.JPGDSC_5549.JPGDSC_5551.JPGDSC_5552.JPGDSC_5553.JPGDSC_5554.JPGDSC_5556.JPGDSC_5569.JPGDSC_5591.JPGDSC_5593.JPGDSC_5608.JPGDSC_5622.JPGDSC_5625.JPGDSC_5630.JPGDSC_5631.JPG