Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 21 Set 2015 in Diocesi, Notizie delle comunità religiose

50 anni di professione religiosa per Suor Claudia

50 anni di professione religiosa per Suor Claudia

 

 

DUEVILLE (Vicenza-Italia) – Grande festa per i cinquant’anni di professione religiosa di suor Claudia Bortoli, dell’Istituto Suore Maestre di Santa Dorotea. Un traguardo che suor Claudia ha voluto festeggiare a Dueville in provincia di Vicenza (Italia) con i suoi numerosi familiari e parenti, lasciando per un breve periodo la sua casa nel Patriarcato di Gerusalemme, dove svolge il servizio missionario.

 

Da oltre quarant’anni, è in terra di missione, in Medio Oriente. Prima in Giordania poi in Siria e da molti anni a Gerusalemme. «Cinquant’anni di professione – ha detto – sono un grande dono, così com’è un dono la vita».

La festa è iniziata con la messa celebrata nella chiesa dove suor Claudia è stata battezzata e cresimata, presieduta da don Francesco concelebrata dal fratello don Gaetano e da un altro sacerdote salesiano missionario.

Nel corso dell’omelia, il celebrante ha sottolineato che questa ricorrenza ci invita a porci la domanda di Gesù: “Io per te chi sono?” A questo interrogativo suor Claudia ha risposto con la sua vita. La sua vita di suora, che certamente non è stata facile, ma l’amore verso Dio e nei confronti delle persone che le sono state vicine, l’ha aiutata a superare anche i momenti difficili. Con la fedeltà, innanzitutto, a Dio e al prossimo, nonostante i momenti di fatica, di silenzio, di disorientamento e di abbandono. Questa fatica, infatti, appartiene alla quotidianità dell’amore e si manifesta attraverso la costanza, che supera lacerazioni e contrarietà.

Al termine della cerimonia è stato annunciato che suor Claudia farà ritorno in Terra Santa nei primi giorni di ottobre dove assumerà la responsabilità della comunità delle Suore Dorotee che collaborano in Patriarcato.

 

Nicola Scopelliti

Suor Claudia con il fratello sacerdote don Gaetano