Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 21 Set 2015 in Attualità locale, Politica e società, Slide

Gerusalemme: I capi delle Chiese chiedono il mantenimento dello Statu Quo

Gerusalemme: I capi delle Chiese chiedono il mantenimento dello Statu Quo

 

GERUSALEMME – I responsabili delle Chiese di Gerusalemme condividono la loro inquietudine, di fronte al clima di violenza che prevale da qualche giorno sulla spianata delle Moschee, e si appellano al mantenimento dello Statu Quo per il bene delle Comunità presenti. Ecco il loro comunicato.

 

Noi, i capi delle Chiese di Gerusalemme, desideriamo esprimere la nostra profonda preoccupazione circa i recenti episodi di violenza di Haram al Sharif.

Condanniamo tutti i tentativi di minare lo Statu Quo in vigore nella Moschea di Al-Aqsa (Haram al-Sharif), nei cortili e tutti gli edifici vicini, e in tutta la città di Gerusalemme. Qualsiasi minaccia alla sua continuità e alla sua integrità potrebbe condurre a conseguenze imprevedibili nell’attuale clima politico.

I Musulmani hanno diritto al libero accesso e al culto nella Moschea di Al-Aqsa.

La custodia da parte del Regno Hashemita di Giordania nei confronti della Moschea di Al-Aqsa, dei Luoghi Santi di Gerusalemme e di tutta la Terra Santa riveste un’ importanza particolare. Noi crediamo fermamente che tutti i Luoghi Santi esigano una protezione costante, al fine di assicurare ad essi il libero accesso, e questo in virtù dello Statu Quo in vigore per le tre religioni monoteiste.

Rinnoviamo infine il nostro appello, affinché lo Statu Quo che regola questi luoghi sia pienamente rispettato per il bene di tutti.

 

I Patriarchi e i Capi delle Chiese a Gerusalemme:

†Patriarca Teofilo III, Patriarcato greco-ortodosso

†Patriarca Fouad Twal, Patriarcato latino

†Patriarca Norhan Manougian, Patriarcato della Chiesa apostolica armena ortodossa

†P. Pierbattista Pizzaballa, OFM, Custode di Terra Santa

†Rev. Anba Abraham, Patriarcato copto ortodosso, Gerusalemme

†Arcivescovo Swerios Malki Mourad, Patriarcato siriano ortodosso

+ Rev. Daniel Aba, Patriarcato ortodosso etiope

+ Rev. Joseph- Jules Zerey, Patriarcato melkita

+ Arcivescovo Mosa El -Hage, Esarcato maronita

+ Rev. Souheil Dawani, Chiesa episcopale di Gerusalemme e del Medio Oriente

+ Rev. Munib Younan, Chiesa evangelica luterana di Giordania e di Terra Santa

+ Rev. Pierre Malki, Esarcato siriano cattolico

+ Rev. Joseph Antoine Kelekian, Esarcato armeno cattolico