Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 12 Ott 2015 in Diocesi, Notizie delle comunità religiose, Slide

Sciarpe azzurre per i parrocchiani di Gaza in festa

Sciarpe azzurre per i parrocchiani di Gaza in festa

 

GAZA– Domenica 11 ottobre 2015 è stata celebrata nella parrocchia di Gaza la festa della BV Maria del Rosario e di Santa Maria Alfonsina. Tutti i parrocchiani si sono raccolti intorno alle suore del Rosario che hanno rinnovato i loro voti religiosi.

 

In questi giorni di grande tensione, dove violenza e morte dominano sulle pagine dei giornali che parlano di Gerusalemme, di Israele e di Palestina, la piccola parrocchia di Gaza dà un altro segno di testimonianza cristiana di speranza e di gioia.

Domenica mattina moltissimi hanno risposto con entusiasmo all’invito delle suore del Rosario. In questa settimana infatti, oltre alla Beata Vergine Maria del Rosario (7 ottobre), si ricorda l’anniversario della nascita di Santa Maria Alfonsina (4 ottobre), fondatrice delle suore del Rosario, canonizzata in maggio 2015 da Papa Francesco.

La chiesa della Santa Famiglia era addobbata a festa con tanti fiori e colori, specialmente la statua della Madonna. Ogni parrocchiano ha ricevuto una bella sciarpa azzurra dove era rappresentata la Vergine Maria e Santa Alfonsina, un rosario con una reliquia della santa. Gli studenti cristiani della scuola della suore del Rosario, con i loro genitori, hanno animato la liturgia, leggendo le letture e le preghiere e portando all’altare i doni dell’offertorio.

Il parroco Padre Mario da Silva, nella sua omelia, ha fatto il paragone tra il giovane ricco raccontato nel Vangelo del giorno e Suor Maria Alfonsina. Questa nella sua vita di umile consacrata al Signore osservante scrupolosa dei comandamenti, fu capace di fare il grande salto: dare tutto ai poveri e seguire il suo amato Signore Gesù.

Questo esempio di totale abbandono e di spesa per i più poveri è una testimonianza oggi attualissima proprio per i cristiani di Gaza. Suor Nabila, Suor Bertilla e suor Martina portano avanti oggi il carisma di Santa Maria Alfonsina a Gaza. Con emozione durante la celebrazione hanno rinnovato i loro voti religiosi davanti a tutti.

La festa è continuata sul sagrato della chiesa con i dolci e il tradizionale caffè. I bambini che sono la gioia della comunità, si sono divertiti nella bella area per i giochi, recentemente costruita grazie ai benefattori del Patriarcato latino. Il rinnovamento degli spazi della parrocchia, portato avanti dall’ufficio progetti del Patriarcato, sta continuando a ritmi sostenuti.

Le suore del Rosario gestiscono una scuola di eccellenza che conta ormai 900 studenti, di cui la grande maggioranza musulmani, dai più piccoli della scuola dell’infanzia, fino ai più grandi delle scuole superiori. Pur nelle difficoltà della situazione della Striscia, offrono un servizio educativo di prim’ordine. Prossimamente verrà inaugurata un’aula per la video conferenza e una sala computer che, si spera, possano mettere in contatto i giovani di gaza con quelli di tutto il mondo.

 

Andres Bergamini

DSC01432.JPGDSC01433.JPGDSC01437.JPGDSC01450.JPGDSC01459.JPGDSC01465.JPGDSC01470.JPGDSC01473.JPGDSC01474.JPGDSC01482.JPGDSC01485.JPGDSC01494.JPGDSC01498.JPGDSC01499.JPGDSC01503.JPGDSC01513.JPGDSC01518.JPGDSC01523.JPGDSC01527.JPGDSC01528.JPGDSC01530.JPGDSC01533.JPGDSC01538.JPGDSC01541.JPGDSC01549.JPGDSC01554.JPGDSC01563.JPGDSC01564.JPGDSC01566.JPGDSC01568.JPGDSC01572.JPG