Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 12 Nov 2015 in Notizie della diocesi, Parrocchie in Israele

Due nuove istituzioni a Nazareth

Due nuove istituzioni a Nazareth

NAZARETH – I Cristiani di Nazareth accolgono un nuovo Segretariato per la pastorale dei giovani in Israele e una comunità dei Focolari.

 La comunità cristiana è un corpo vivente che può progredire o regredire. Quella di Nazareth si sviluppa con la nascita di due nuove realtà: la fondazione di una comunità di Focolari e l’istituzione del nuovo Segretariato per la pastorale giovanile in Israele.

I focolari a Nazareth

“Finalmente!” ha esclamato mons. Marcuzzo quando il Movimento dei Focolari gli ha annunciato la fondazione di una comunità a Nazareth. Il seme era gettato già dagli anni ottanta, quando don Arnaldo Bortolaso sdb, aveva raccolto e animato un gruppo di simpatizzanti focolari a Nazareth.

Il nuovo nucleo di Nazareth è composto da due consacrati, Edy Schopping, brasiliano et Francesco Zurlo , italiano. Edy, che ha già dieci anni di esperienza in Terra Santa, esperto di sociologia e informatica, è il responsabile del Focolare. Lavorerà con la comunità Canção Nova e collaborerà alla creazione di programmi televisivi religiosi e culturali. Francesco, nuovo in Terra santa ma con una lunga esperienza in diversi paesi, ha già trovato lavoro all’Ospedale francese di Nazareth.

Essi sono arrivati nella città dell’Annunciazione l’8 settembre 2015. Il 2 novembre scorso, il responsabile regionale dei Focolari, Claudio Maina, li ha presentati ufficialmente a mons. Giacinto-Boulos Marcuzzo, vicario patriarcale latino per Israele. Quest’ultimo ha riconosciuto in questa fondazione una speranza lungamente coltivata. Ha espresso alla nuova comunità, a nome del Patriarca e delle Chiesa locale, un caloroso “mabruk”. Ha pregato perché il loro apostolato sia fecondo e fedele al loro carisma, “che siano una cosa sola” e che in tal modo si espanda la cultura dell’amore.

_____________________________________

Iniziato in Italia nel 1943 da Chiara Lubich, il movimento dei Focolari è presente in 182 paesi con più di 140 000 membri e due milioni di simpatizzanti. Impiantato in Terra Santa dal 1978, il movimento conta sette comunità (a Gerusalemme, Amman, Haifa e ora a Nazareth) con una trentina di consacrati e più di 700 membri e simpatizzanti (124 in Palestina, 120 in Israele e 467 in Giordania).

______________________________________

Il nuovo Segretariato della Pastorale dei Giovani (JEC, JUC, JOC) in Israele.

Da sempre in Israele è presente la pastorale giovanile, con gruppi a livello parrocchiale, coordinati dal Vicario patriarcale. Solo dal 2014 è stato nominato ufficialmente un sacerdote responsabile di questo settore. Da allora, abuna Tony Zghendi sdb, ha l’incarico della pastorale giovanile. Nelle altre zone della Terra Santa questa missione esisteva già da una cinquantina d’anni.

Dal 2014, abuna Tony ha progressivamente creato una struttura di coordinamento, con l’aiuto dei gruppi parrocchiali. Così, il 6 novembre 2015, un gruppo di otto giovani accompagnato da abuna Tony e da suor Pia Rawashdeh si è presentato a mons. Marcuzzo, Vicario patriarcale per Israele, che, a nome del Patriarca, ha costituito formalmente il primo Segretariato dei Giovani Cristiani in Israele.

I responsabili del Segretariato dei Giovani saranno individuati tramite elezioni tranne che il responsabile generale, nominato dal vescovo, previe consultazioni.

Il Segretariato attuale è composto come segue: p. Tony Zghendi, assistente e, per il momento, responsabile generale; Rabie’ Bargout, segretaria; Leem Abou Nassar, coordinatrice delle attività; Moueen Mazzawi, tesoriere ; Hisham Farran, informazione e media; sr. Pia, Mariam Kurzum, Jihan Noufy et Maria Basha membri del comitato centrale.

Dal nostro corrispondente a Nazareth. Foto di S.A.

IMG_9198.JPGIMG_9201.JPG20151102_171524.jpgP1200477+.JPGP1200478.JPG
IMG_9198.JPGIMG_9201.JPG20151102_171524.jpgP1200477+.JPGP1200478.JPG