Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 23 Nov 2015 in Diocesi, Feste, Parrocchie in Israele, Vita liturgica

Festa della beata Franciszka Siedliska ad Haifa e Nazareth

Festa della beata Franciszka Siedliska ad Haifa e Nazareth

 

ISRAELE – Il 19 e 20 novembre 2015, le Suore della Sacra Famiglia di Nazareth (CSFN) hanno celebrato ad Haifa e Nazareth la festa della loro fondatrice, la beata Franzieska Siedliska, Maria di Gesù Buon Pastore.

Celebrazione festiva a Haifa

Una messa è stata celebrata su richiesta di suor Editha e delle 4 sorelle della comunità per il personale della scuola delle Suore di Nazareth. La comunità ha celebrato la sua fondatrice e, nello stesso giorno, i 140 anni della fondazione della loro congregazione.

La celebrazione è iniziata con una presentazione della fondatrice polacca da parte di un insegnante della scuola. Mons. Giacinto Boulos Marcuzzo ha poi presieduto la Messa, concelebrata da p. Enrique Castro, Superiore Delegato dei Carmelitani, e da sacerdoti latini e maroniti: p. Abdo Abdo, p. Yussef Yacoub, p. Elias Odeh, p. Elias Tabban, p. Samer Shamieh e p. François Zaknun. Studenti delle scuole e insegnanti hanno animato la Messa e servito all’altare.

Nella sua omelia, mons. Marcuzzo ha sottolineato il carisma dell’educazione nazarena della fondatrice, della congregazione e della scuola: un’educazione basata sul mistero dell’Incarnazione, sull’Uomo Nuovo, sui valori della famiglia, l’amore e la misericordia.

Le immaginette con una preghiera per la famiglia, ed opuscoli che mostrano la vita di Margherite Kashou, professoressa presso l’Università di Ramallah e laica impegnata nel settore dell’istruzione laica e dell’apostolato, sono state offerte dopo la messa.

A Nazareth, la preghiera per le vittime del terrorismo

Le tre sorelle della Congregazione di Nazareth hanno la missione di rappresentare la comunità vicino alla “sorgente”, attraverso il loro ministero presso il Vicariato del Patriarcato latino, la loro preghiera contemplativa e l’apostolato alla grotta dell’Annunciazione.

Per celebrare la festa della beata Franciszka, Maria di Gesù Buon Pastore, un centinaio di persone, le comunità religiose di Nazareth, amici e conoscenti della città, hanno risposto all’invito delle sorelle di partecipare alla Messa nella cappella del Vicariato. Mons. Giacinto-Boulos Marcuzzo, padre Elias Odeh circondati da p. Elias Tabban, Marco Corsini, Jan Kante, François Shamieh, hanno celebrato la Messa in ricordo della beata nella semplicità della cappella.

Mons. Marcuzzo, nella sua omelia, ha rievocato le concezioni sulla vita religiosa e sulla misericordia della fondatrice, una vita consacrata sempre contemplativa e apostolica.

Durante la Messa, la congregazione ha pregato in particolare per le vittime del terrorismo nel mondo, Sinai, Beirut, Parigi e Mali. I fedeli hanno anche pregato per la pace e l’armonia tra i popoli, le culture e le religioni. Mons. Marcuzzo ha chiuso la cerimonia con la presentazione di due nuove comunità di Nazareth – le Clarisse messicane e la comunità dei Focolari – e con la benedizione di una nuova icona: Maria di Nazareth, la regina della Terra Santa. Scritta da Suor Marie Paul Farran e dono della comunità benedettina di Nostra Signora del Calvario di Gerusalemme, l’icona ha impressionato l’assemblea per la sua bellezza: «La Santa Vergine Maria, con le sue caratteristiche orientali, sembra ancora più vicina a noi come una di noi».

Testo e foto delle Suore di CSFN

P1210026 HAIFA.jpgP1210041.jpgP1210042.jpgP1210044.jpgP1210051.jpgP1210052.jpgP1210053.jpgP1210054.jpgP1210027.jpgP1210062.jpgP1210064.jpgP1210069.jpgP1210073.jpgP1210084 HAIFA.jpgP1210139.jpgP1210110 NAZARETH.jpgP1210116.jpgP1210118.jpgP1210121.jpgP1210123.jpgP1210128.jpgP1210131.jpgP1210137.jpgP1210145.jpgP1210154.jpgP1210157 Nazareth.jpg