Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 11 Dic 2015 in Diocesi, Notizie delle comunità religiose, Parrocchie in Israele, Solennità, Vita liturgica

Festa dell’Immacolata e Giubileo della Misericordia in Galilea

Festa dell’Immacolata e Giubileo della Misericordia in Galilea

GALILEA – L’8 dicembre, festa dell’Immacolata Concezione, quest’anno è stato caratterizzato dall’apertura ufficiale del Giubileo della Misericordia a Roma e a Nazareth e Kafrkanna, le comunità religiose hanno celebrato questa giornata con solennità.

Le Suore Francescane dell’Immacolata Concezione di Karfrkanna hanno invitato mons. Marcuzzo per una messa solenne a Cana

Il 7 dicembre, il vescovo Giacinto Boulos Marcuzzo, su invito del padre Michel Shawqi, OFM, di suor Aurora e delle Suore Francescane dell’Immacolata Concezione, ha celebrato la Messa nella chiesa parrocchiale del primo miracolo di Cana in occasione della celebrazione comunitaria. La Messa è stata concelebrata da Padre Girolamo Vour-Dery, OFM, superiore della comunità, e p. Tony Zghendi.

Nella sua omelia, mons. Marcuzzo si è soffermato sulle esigenze spirituali e sulla base teologica del dogma dell’Immacolata Concezione, citando anche le fasi pastorali del Giubileo della Misericordia. Il vescovo ha poi risposto a varie domande sul Giubileo e sulle indulgenze giubilari durante il ricevimento che ha seguito la Messa.

Il Custode celebra la Messa per le Suore della Carità dell’Immacolata Concezione (d’Ivrea) di Nazareth

Le Suore di Ivrea sono al servizio della Basilica dell’Annunciazione e della comunità francescana dal 1965. La loro attuale superiore, suor Crocifissa Iraide Merone festeggia quest’anno 50 anni di professione. Per celebrare questo doppio anniversario, il Custode di Terra Santa, P. Pierbattista Pizzaballa, OFM, ha celebrato la Messa solenne dell’Immacolata Concezione l’8 dicembre davanti alla grotta dell’Annunciazione, insieme a una decina di sacerdoti e in presenza di molti religiosi. Il Coro Shalom ha animato la celebrazione eucaristica, alla quale ha anche partecipato mons. Marcuzzo.

Il Custode ha ringraziato calorosamente le suore di Ivrea per la loro presenza e la loro missione a Nazareth. Nella sua omelia, il Custode ha messo a confronto la Prima Lettura, in cui «Adam si nasconde e fugge alla presenza di Dio, un gesto che è in effetti di peccato» e il Vangelo, in cui la Vergine Maria «accoglie la presenza di Dio ed è coperta dall’ombra dello Spirito Santo, un atteggiamento che esprime la misericordia del Signore e genera salvezza e uomo nuovo». Dopo la Messa, le 4 suore della comunità hanno rinnovato i voti nella grotta dell’Annunciazione.

Testo dal nostro corrispondente in Galilea. Foto di W. P. e S. G.

P1220020.Suore Immacolate Cana..JPGP1220023.JPGP1220027.JPGP1220030.JPGP1220032.JPGP1220036.JPGP1220043.JPGSuore Ivrea P1220055.JPGP1220063.JPGP1220069.JPGP1220070.JPGP1220074.JPGP1220078.JPGP1220083.JPGP1220099.JPG