Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 21 Dic 2015 in Diocesi, Notizie dalle parrocchie, Parrocchie in Israele

Illuminazione dell’albero di Natale a Nazareth: segno di unità e di misericordia

Illuminazione dell’albero di Natale a Nazareth: segno di unità e di misericordia

 

JAFFA DI NAZARETH – Il 12 dicembre 2015, mons. Giacinto-Boulos Marcuzzo, vicario patriarcale per Israele, il parroco p. Elias Tabban, e il sig. Emran Kananeh, sindaco della città, hanno illuminato il grande albero di Natale nella piazza della chiesa della parrocchia latina, davanti ai rappresentanti di varie comunità e in mezzo a una grande folla di fedeli cristiani e musulmani.

La serata è iniziata in chiesa, con una grande festa per i bambini e un concerto di canti di Natale. Tra il corteo degli scout e i fuochi d’artificio è stato anche inaugurato il bazar di Natale nel piazzale antistante la chiesa.

Questo evento è stato organizzato dal parroco, dalle suore del Rosario e dal Consiglio parrocchiale e dalla direzione della scuola. Si è voluta proporre una serata ricca di iniziative pastorali e sociali, alla quale hanno dato un importante contributo molti giovani e un significativo sostegno l’incoraggiante numero di benefattori. Tutte le spese – albero di Natale, luci, regali per i bambini, installazione del bazar, fuochi d’artificio… – sono state coperte dai donatori.

Mons. Giacinto Boulos Marcuzzo ha aggiunto nel suo discorso di benvenuto che l’albero di Natale è «l’albero della misericordia, con quattordici rami: le opere spirituali e quelle di misericordia corporale».

Testo dal nostro inviato da Jaffa di Nazareth. Foto di S.G.

P1220432.JPGP1220443.JPGP1220449.JPGP1220454.JPGP1220456.JPGP1220457.JPGP1220455.JPGP1220500.JPGP1220511.JPGP1220458 (2).JPGP1220458 (3).JPGP1220458 (4).JPGP1220458 (5).JPGP1220458.JPGP1220459.JPG