Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 12 Gen 2016 in Notizie dalle parrocchie, Parrocchie in Israele

Festa di Natale in Galilea

Festa di Natale in Galilea

GALILEA – La solennità del Natale è l’occasione per numerose celebrazioni. La Galilea, anche quest’anno, ha rispettato le tradizioni con numerose feste nelle parrocchie, con festival e concerti. Alcune iniziative di sono particolarmente distinte.

“La magia del Natale” a Nazareth: uno spettacolo musicale sul tema della Natività.

Il 19 dicembre, il Nazareth Committee for Arts e il Nazareth Mawwal Center hanno presentato “La Annunciazione e la Magia del Natale”, presso la sala Diana di Nazareth. Una serata di scene bibliche, di canti e danze impressioniste ed espressioniste astratte, concepite da Reem Shamshoum, con una coreografia di Moueen e Nouhad Shamshaoum e musiche di Bishara Khell.

1 IMG_0839.jpg2 IMG_0840.jpg3 IMG_0842.jpg4 IMG_0843.jpg5 IMG_0848.jpg6 IMG_0858.jpg7 IMG_0860.jpg8 IMG_0862.jpg9 IMG_0864.jpg10 IMG_0865.jpg11 IMG_0867.jpg12 IMG_0868.jpg

La tradizionale Sfilata di Natale per radunare musulmani e cristiani

Organizzata la Vigilia di Natale come ogni anno, la Sfilata ha raccolto cristiani e musulmani, parrocchia e comune per un momento conviviale e festivo. Dura almeno te ore, dalla collina del Mutran fino al cortile della Basilica dell’Annunciazione. L’iniziativa originata da Nazareth, si è diffusa nei villaggi all’intorno dove è presente una numerosa comunità cristiana.

1 P1230418.jpg2 P1230421.jpg3 P1230426.jpg4 P1230430.jpg5 P1230434.jpg6 P1230435.jpg7 P1230440.jpg8 P1230442.jpg9 P1230450.jpg

Il Natale degli avvocati, organizzato dal Sindacato degli Avvocati Arabi

Il Sindacato degli Avvocati Arabi, organizza ogni anno una festa di Ramadan e una di Natale per gli avvocati musulmani, drusi, cristiani ed ebrei. Quest’anno, il 28 dicembre, il Natale degli avvocati ha raccolto circa 300 tra giudici e avvocati delle varie confessioni religiose. Anche alcuni vescovi sono stati invitati, tra cui: mons Georges Bacouni et mons Giacinto Boulos Marcuzzo. Il sig. Khaled Zoobi presidente del sindacato e musulmano, nel suo messaggio di saluto, ha ricordato i valori del Natale. Mons. Marcuzzo dal canto suo, ha ricordato l’importanza di questa festa per i cristiani e l’importanza dei valori trasmessi attraverso il Natale: “Celebriamo quest’anno il giubileo della misericordia, un valore comune a tute le religioni. Sarete capaci di coniugare insieme giustizia e misericordia, verità e pace?”

1 P1230712.jpg2 P1230714.jpg3 P1230718.jpg4 P1230724.jpg5 P1230728.jpg

Reineh: la corale della scuola del patriarcato ha offerto il suo concerto di Natale

Quest’anno, a differenza del solito, la corale della scuola non ha proposto la sua tradizionale sacra rappresentazione del Natale. Ma non ha rinunciato alla gioia dei canti. Il 30 dicembre, sotto la direzione del sig. Samer Ekhsheboun, la corale ha proposto al pubblico alcuni dei più bei canti di Natale in arabo e in latino.

1 IMG_0966.jpg4 P1230765.jpg2 IMG_0970.jpg3 IMG_0973.jpg5 P1230772.jpg6 P1230781.jpg7 P1230782.jpg

Il concerto di Natale dei “Cantori della Stella” per aiutare i rifugiati in Giordania

La comunità delle Suore Salvatoriane di Nazareth ha fatto risuonare i canti e le campane dei “Cantori della Stella” tra le strade della città. Sei gruppi di ragazzi – composti ciascuno da 3 Re Magi, dei cantori, un portatore di Stella, un narratore e un tesoriere – hanno fatto il giro delle case cristiane ma anche musulmane, portando gioia e sorrisi, facendo appello alla generosità de cittadini. Secondo la tradizione essi attaccano alle porte una piccola targa che reca i seguenti simboli: 20+C+M+B+16: le lettere sono le inziali dei nomi dei Magi, ma significano anche « Christus Mansionem Benedicat » (che Cristo benedica questa casa). I beneficiari di questa opera di carità sono, per quest’anno, i rifugiati di Giordania. Gli anni scorsi i fondi erano stati destinati agli abitanti di Gaza e agli immigrati filippini.

1 P1230737.jpg2 P1230741.jpg3 P1230745.jpg4 P1230748.jpg5 P1230754.jpg

Dal nostro corrispondente a Nazareth