Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 21 Mar 2016 in Informarsi, Inviti, Slide

Orari della Settimana Santa 2016 a Gerusalemme

Orari della Settimana Santa 2016 a Gerusalemme

 

GERUSALEMME – Troverete di seguito il programma completo degli Uffici della Settimana Santa nei Luoghi Santi di Gerusalemme. Per conoscere gli orari e le diverse lingue in cui si celebreranno gli Uffici presso le altre chiese di rito cattolico latino a Gerusalemme, si possono visitare i siti internet di ciascuna Chiesa o Comunità, o il Christian Information Center.

Gli orari e le istruzioni date dal servizio di sicurezza dovranno essere rigorosamente rispettati per permettere ai fedeli delle diverse denominazioni di poter partecipare agli Uffici. Questo è spesso fonte d’insoddisfazione per chi desidera trattenersi più a lungo presso il Santo Sepolcro, ma ciò dipende dall’accordo fatto tra le sei comunità che vi coabitano.

Si consiglia di raggiungere i Luoghi santi con largo anticipo perché i posti a disposizione non sono numerosi.

Buon cammino verso la Pasqua!

 

Sabato, 19 marzo 2016
A Betfage – Commemorazione dell’Ingresso di Gesu’ a Gerusalemme
9.00 Messa solenne

Nella Basilica del S. Sepolcro
7.00 Messa solenne
13.30 Ingresso solenne di S.B. Fuad Twal, Patriarca latino
14.50 Processione solenne
23:40 Vigilia nella Cappella dell’Apparizione e messa al Calvario celebrata dal P. Custode

Domenica delle Palme, 20 marzo 2016
Nella Basilica del S. Sepolcro
6:30 Processione delle Palme e messa pontificale all’Altare di Maria Magdalena
16:00 Processione quotidiana

Betfage – Monte degli Olivi
14.30 Processione delle Palme

Lunedi Santo, 21 marzo 2016
Via Dolorosa, V Stazione
6.00 Messe in varie lingue fino alla ore 8:00

Nella Basilica del S. Sepolcro
6:00 Messa parrocchiale in arabo
7:00 Messa solenne
16:00 Processione quotidiana

In Betania – Chiesa di San Lazaro
17:00 Messa solenne

Martedi Santo, 22 marzo 2016
Nella Basilica del S. Sepolcro
7:00 Messa solenne con il Canto della Passione
16:00 Processione quotidiana

Mercoledi Santo, 23 marzo 2016
Nel Getsemani – Basilica dell’Agonia
7:00 Messa solenne con il Canto della Passione

Nella Basilica del S. Sepolcro
7:00 Messa solenne con il Canto della Passione e processione quotidiana
9:00 Esposizione e venerazione della Colonna della Flagellazione nella Cappella del SS. Sacramento
15:00 Officia Lucernarium

Giovedi Santo, 24 marzo 2016
Nella Basilica del S. Sepolcro
7:00 Ingresso del Patriarca latino, messa pontificale della Cena del Signore e processione con il SS. Sacramento
13:45 Officia Lucernarium

Nota: Dopo la messa del mattino (circa alle ore 11:00) le porte della Basilica verranno chiuse e riaperte solo per fare entrare/uscire i fedeli (circa alle 13:45 e alle ore 17:00).

Sul Monte Sion
15.30 Pellegrinazione al Cenaclo e lavanda dei piedi con il P. Custode (Partenza da S. Salvatore alle ore 15:10 dal lato di via. S. Francesco.)

Nel Getsemani – Basilica dell’Agonia
21:00 Ora Santa in varie lingue presieduta dal P. Custode e pellegrinazione alla chiesa di S. Pietro in Gallicantu con i scout della parrocchia.

Venerdi Santo, 25 marzo 2016
Nella Basilica del S. Sepolcro
8:00 Apertura delle porte
8:15 Celebrazione della Passione del Signore al Calvario
11:30 Via Crucis dalla Via Dolorosa – I. Stazione alla Basilica del S. Sepolcro
16:00 Officia Lucernarium
20:10 Processione funebre con il P. Custode

Sabato Santo, 26 marzo 2016
Nella Basilica del S. Sepolcro
7:30 Veglia pasquale
15:15 Ingresso e provessione solenne
18:00 Vespri davanti all’Edicola
00.30 Celebrazione pontificale della liturgia delle ore davanti all’Edicola presieduta il P. Custode

Domenica di Pasqua, 27 marzo, 2016
Nella Basilica del S. Sepolcro
9:30 Ingresso del Patriarca latino
9:45 Messa pontificale e processione solenne
17:00 Processione giornaliera

Lunedi di Pasqua (Pasquetta), 28 marzo 2016
Nella Basilica del S. Sepolcro
8:00 Messa solenne giornaliera
17:00 Processione giornaliera

Ad Emmaus Qubeibeh
10:00 Messa pontificale celebrata dal P. Custode e benedizione del pane
14:30 Esposizione Eucaristica

 

Foto di Marie Armelle Beaulieu, Pasqua 2015