Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 23 Set 2016 in Diocesi, Progetti, Scuole, Slide

Le Scuole della Speranza studiano il coraggio per la pace

Le Scuole della Speranza studiano il coraggio per la pace

 

GERUSALEMME – “Luce di Speranza” é un progetto multiculturale di lettura e scrittura che ha l’obiettivo di favorire l’educazione alla pace. Iniziato fin dal 1999, in una scuola elementare, da Maria Letizia Chiavellati Celotti, insegnante a Treviso, ha operato in collaborazione con alcune scuole del Patriarcato Latino fin dall’anno 2000 e dal 2010 é inserito nel Programma delle Scuole. Nel corso degli anni, ha stabilito rilevanti e concrete inziative educative tra scuole in Italia, Israele, Palestina e Giordania. Nel 2016, gli studenti hanno partecipato al concorso di scrittura. Hanno elaborato 120 testi di storie a due o più protagonisti con una conclusione “win-win”.

light-of-hope-candleIl progetto prevede che gli studenti riconoscano e distinguano i conflitti, i problemi e le risorse personali e interpersonali in relazione alle diverse appertenenze familiari e sociali; offre inoltre la possibilita’ di favorire la crescita e lo sviluppo di nuove energie creative per cercare e trovare composizioni praticabili in diversi tipi di contrasto.

In questi recenti anni il ponte della amicizia e della solidarieta’ tra le diverse scuole ha lanciato:

il Progetto realizza nelle scuole le seguenti finalita’:

  • contribuisce all’aumento della scolarità di base e alla formazione degli studenti tra gli 8 e i 18 anni;
  • promuove l’apprendimento della lettura e della scrittura in lingua madre; la percezione di competenza da parte degli insegnanti e alunni; lo sviluppo delle abilità sociali e alcune strategie di apprendimento;
  • utilizza un modello comune di scrittura per lo sviluppo della ricerca metacognitiva e la elaborazione di storie a due o piu’ potagonisti, che affrontando un problema comune arrivano ad una conclusione win win;
  • favorisce in ciascuno dei Paesi interessati la costituzione di gruppi di lavoro tra i docenti per l’aumento delle competenze di progettazione, di didattica, di verifica e di valutazione dei risultati conseguiti.

 

Il Programma comprende:

  • La Formazione dei docenti alla lettura e scrittura multiculturali allo scopo di armonizzare i contenuti disciplinari e formativi della proposta scolastica: “Studiare il coraggio della Pace” – Lettura e scrittura multiculturali, esperienza di studio e documentazione per migliorare l’insegnamento – apprendimento in classe. http://www.retemeta.it/progit/hp.htm
  • Il Concorso di scrittura per studenti di Scuola Primaria e di Scuola secondaria di 1 grado allo scopo di integrare obiettivi affettivi e cognitivi nella produzione testuale.
  • La partecipazione ad iniziative in occasione di alcune feste o ricorrenze. A Treviso ha realizzato l’iniziativa “PONTI di AMICIZIA”all’interno del Calendario Civico 2015 – 2016. MANIFESTO “PONTI di AMICIZIA”
  • Un sostegno economico alle scuole che partecipao al programma. MANIFESTO “SOSTENERE L’ ISTRUZIONE – MANIFESTO MONTEROSSOVIDEO Felissent “dedicato agli studenti della Scuola di Nablus dagli studenti della Scuola MediaFelissent – I.C. 3 Treviso. La musica ebraica che accompagna le immagini é tratta dal repertorio del laboratorio di musica della scuola”.

 

Promuove le seguenti azioni di lettura e di scrittura: