Pages Menu
Categories Menu

Pubblicato il 17 Gen 2017 in Amministratore Apostolico, Diocesi, Notizie della diocesi, Solennità, Vita liturgica

Le Chiese cattoliche celebrano il pellegrinaggio annuale al sito del Battesimo

Le Chiese cattoliche celebrano il pellegrinaggio annuale al sito del Battesimo

 

GIORDANIA – Come ogni anno a partire dal 2000, la Chiesa cattolica di Giordania ha celebrato venerdì 13 gennaio 2017 il pellegrinaggio nazionale dei cristiani al sito del battesimo di Gesù Cristo.

L’Amministratore Apostolico del Patriarcato latino di Gerusalemme, mons. Pierbattista Pizzaballa ha celebrato la messa circondato da molti sacerdoti e vescovi. Per l’occasione, insieme alla folla di fedeli e religiosi provenienti dalla Giordania, dalla Terra Santa e dai paesi limitrofi, erano presenti la signora Lina Annab, Ministro del Turismo e delle Antichità giordane e vari ambasciatori arabi e stranieri.

Nella sua omelia, il Vicario patriarcale di Giordania, mons. Maroun Lahham, ha elogiato la grande famiglia del popolo giordano il cui nome è associato a quello di questo fiume sacro. È da queste rive speciali che ha poi invitato i fedeli a pregare per l’amore e la pace nella regione e nel mondo. Inoltre ha trasmesso il suo saluto a Sua Maestà il Re Abdullah II Bin Al-Hussein, alla famiglia reale e a tutti i Giordani.

Mons. Lahham ha ringraziato infine tutti coloro che hanno contribuito al successo di questa festa religiosa, tra cui le autorità civili e il servizio di sicurezza, il Ministero del Turismo e Antichità, il direttore del sito, Suleiman Freijat, gli scout, i sacerdoti e la casa di accoglienza dei pellegrini russi che ospita ogni anno il pellegrinaggio. Ha concluso la sua omelia dicendo: «Che il battesimo del Signore Gesù e il nostro battesimo siano luci che ci guidano nel cammino verso Dio Onnipotente».

Alla fine della Messa, Lina Annab, Ministro del Turismo e Antichità, prendendo la parola ha espresso la sua gioia di partecipare a questo pellegrinaggio annuale. Ha anche auspicato la crescita del turismo religioso in Giordania per gli arabi e per gli stranieri affinché visitino questo sito e siano benedetti da questa acqua “santa”. Ha inoltre sottolineato la necessità di mantenere un coordinamento permanente tra il Ministero e la Chiesa per promuovere congiuntamente il turismo religioso nel Regno.

Questo pellegrinaggio annuale viene effettuato dalla Chiesa cattolica nei suoi vari riti (che in Giordania sono quelli della Chiesa Latina, della Chiesa cattolica armena, della Chiesa siro-cattolica, della Chiesa maronita e della Chiesa caldea) ogni secondo venerdì del mese di gennaio. Tale consuetudine ha avuto inizio a partire dal pellegrinaggio del Grande Giubileo del 2000, in occasione della visita di Giovanni Paolo II. I Papi Benedetto XVI nel 2009 e Francesco nel 2014 si sono recati a questo sito durante la loro visita in Terra Santa.

Fonte: abouna.org